La Kundalini

La nostra energia spirituale e il suo graduale risveglio per arrivare alla illuminazionei Tantra,
vie iniziatiche per il risveglio di Kundalini - Hatha Yoga - meditazione sui Chakra, i centri della vitalità psicofisica - le posizioni per i Chakra

di Stefania Redini- De Vecchi Editore

Lo splendore del serpente

Quando comprendiamo il suo profondo significato, non pronunciamo il suo nome senza un'atteggiamento di grande e sincero rispetto: Kundalini,
il serpente intorno al quale tutto si muove, nei molteplici piani, è la forza che sostiene e che dissolve.
Non si tratta della promessa finale di qualche operazione magica: quello che aspetta da noi è un atto di volontà che duri tutta la vita,
perché ogni via evolutiva e ogni compiutezza interiore implicano, necessariamente, il suo risveglio: il risveglio della coscienza ultima, dormiente in tutti gli uomini.
Non è forse Kundalini a immergere nell'amore cosmico i Santi, ad accendere l'intuizione e il genio dei grandi scienziati, ad annullare l'ego di chi, in un momento, getta la sua vita per salvare un altro essere più debole?
Quando a qualcuno capita di dire .., non so ancora adesso come ci sono riuscito... ,
non si tratta forse dell'irradiazione di Kundalini che ha fatto emergere in un attimo tutte le possibilità di chi invece quotidianamente si sente pieno di limiti e mancanze?
E' sempre Kundalini a illuminare chi si rivolge all'Uno,
sia che passi attraverso l'universo delle forme dello Hatha sia che adoperi la lucidità discriminante dello Jnana, la devozione di Bhakta...
Lo splendore di Kundalini è già all'opera in chi comincia a sentire di non voler più vivere una vita a una sola dimensione
o in chi, magari ancora confusamente, sta cercando di uscire dal proprio guscio per affacciarsi nell'Universo.
AUM Kundalini, Om!