La Vetrina dei Libri

Di seguito abbiamo scelto alcuni testi che potranno aiutarvi nel percorso intrapreso. Buona lettura!

Abhinavagupta, Luce dei Tantra, Adelphi, Collana Biblioteca orientale, 1999.

"Nella casa divina del corpo, v'adoro, mio Dio e mia Dea, giorno e notte! V'adoro lavando di continuo il fondamento terrestre con gli spruzzi dell'essenza del mio stupirsi! V'adoro con gli spontanei fiori spirituali che esalano innato profumo! V'adoro con la preziosa urna del cuore, colma d'ambrosia, beatifica, giorno e notte! ".
Non c'è area del pensiero indiano che susciti tanta curiosità e al tempo stesso tanti equivoci quanto il tantrismo. Ciò innanzitutto per le componenti scandalose ed estreme della dottrina - in particolare le pratiche sessuali. Ma forse ancor più per una inadeguata conoscenza dei testi. Di fatto, solo negli ultimi decenni sono apparse edizioni e traduzioni dei grandi testi tantrici: primo fra tutti, il "Tantraloka" di Abhinavagupta (X-XI secolo), maestro principe del tantrismo.

Arthur Avalon, Il Potere del Serpente, Edizioni Mediterranee Orizzonti dello spirito, 1992.

Da quando in Occidente si è diffuso l'interesse per lo Yoga e per analoghe pratiche indù, si è ripetutamente parlato della "misteriosa Kundalini", ma quasi sempre finendo in divagazioni e in fantasie per la mancanza di conoscenze di prima mano.
La Kundalini, chiamata simbolicamente anche "Il Potere del Serpente" per via di una delle sue raffigurazioni, è la forza creatrice fondamentale dell'universo, così come è presente nel corpo umano, ma in esso trovandosi abitualmente allo stato latente e non essendo priva di relazioni con l'energia sessuale.

Eric Baret , YOGA TANTRICO, Asana e Pranayama del Kashmir, Edizioni Mediterranee, Roma 2009.

Lo shivaismo tantrico del Kashmir propone uno straordinario approccio attraverso il corpo e il respiro.
Tutto è trasparenza, leggerezza, libertà. Gli asana e il pranayama, esplorati in una vacuità concreta, ritrovano la loro creatività originaria.

Eric Baret , L'unico desiderio. Nella nudità dei tantra, Edizioni La parola, Roma, 2010.

Questo libro vanta una prefazione particolarmente interessante:redatta nientemeno che da Pierre Feuga, francese, notissimo scrittore, studioso appassionato e ed egli stesso impegnato nell’esplorazione del tantrismo: difficile non imbattersi nei suoi libri se ci si interessa a questa nobile tradizione.A questa autorevole voce, che così bene ha riconosciuto e collocato Eric Baret, io posso soltanto aggiungere la mia testimonianza personale. L’impatto con Eric Baret è stato folgorante: nonostante le mie barriere, i miei pregiudizi e le mie chiusure, non ho potuto non percepire in questa figura seduta dinanzi a me una Presenza..... continua >>>

immagine
non
disponibile

Arnaud Desjardins, L’Audacia di Vivere, ed.Ubaldini, Roma, 1998.

Non abbiate paura. La forza della vita in noi, in voi, in ciascuno, è soltanto rassicurante se la scopriamo alla sua sorgente. Se trovate la via, se osate vivere, se osate aprirvi, vedrete quanto ciò che oggi domina la vostra esistenza, le paure, le sofferenze, i drammi, gli attaccamenti, le emozioni, i pensieri che vi buttano giù, quanto questa schiavitù comincerà a sciogliere i suoi lacci.

immagine
non
disponibile
Arnaud Desjardins, La via del cuore, Astrolabio Ubaldini collana Ulisse.

Arnaud Desjardins ha la straordinaria capacità di rendere sintetici e discorsivi, in una parola ‘pratici’, gli insegnamenti della tradizione induista, sufi e buddhista che spesso ci risultano di difficile comprensione. Tutto questo restituendoci la presenza sottile delle grandi personalità da lui incontrate e vissute in tanti viaggi di ricerca spirituale in India, Nepal, Afghanistan, maestri come Ma Anandamayi o Swami Prajnanpad. In questo libro è raccolta e trascritta una serie di conversazioni tenute durante uno stage di alcuni giorni dove, con chiarezza e felicità di esposizione, Desjardins raccoglie e riannoda tra loro concetti sparsi delle varie tradizioni per definire e aiutare i discepoli a praticare lo yoga più importante, senza il quale non c’è Liberazione: lo Yoga del Cuore.
Arnaud Desjardins, Per una morte senza paura, Ed. Astrolabio Ubaldini, Collana Ulisse, 2003.

Esiste una via d'uscita dalla morte? Desjardins riesce a guidare il lettore occidentale, abituato a percepire la morte come qualcosa di estraneo alla vita e a liquidarla come la 'sconfitta estrema della medicina, ad addentrarsi nella questione più delicata e insieme più essenziale per ogni essere umano.
Con la chiarezza e la concretezza che gli permettono di fare davvero da ponte tra Oriente e Occidente, l'autore trasmette in questi discorsi l'insegnamento del suo maestro vedantico Swami Praj-nanpad.

Stefania Redini , I Mantra, i suoni e le parole che aumentano l'energia vitale, De Vecchi Editore.

Stefania Redini , Il Pranayama, l'arte orientale del respiro per riscoprire la gioia e la forza che sono dentro di noi, De Vecchi Editore.

Posizioni per ampliare il respiro e tonificare il diaframma, preparazione mentale ed energetica - meditazione, esercizi e tecniche di rilassamento per mantenere in efficienza il cuore, per convalescenza e gravidanza, per la digestione, la scioltezza delle articolazioni, la sessualità ecc.

Stefania Redini , Il Libro completo dello Shiatsu. Come ricaricarsi di energia, respirare bene, riconquistare il benessere fisico e mentale. De Vecchi Editore.

Stefania Redini , La Kundalini. La nostra energia spirituale e il suo graduale risveglio per arrivare alla illuminazione. De Vecchi Editore

I Tantra, vie iniziatiche per il risveglio di Kundalini - Hatha Yoga - meditazione sui Chakra, i centri della vitalità psicofisica - le posizioni per i Chakra.

Taimni I. K., La scienza dello yoga. Commento agli yogasutra di Patanjali, Astrolabio, 1970.

Intorno a un nucleo minimo di insegnamenti fondamentali e genuini dello yoga si è sviluppato, nel corso di migliaia di anni, un coacervo di letteratura spuria composto di commenti ed esposizioni di sistemi minori della cultura yoga.

Andrè Van Lysebeth, Imparo lo Yoga, Mursia.

In questo libro l'autore trasmette, vagliata dai millenni, la tradizione yogica come l'ha appresa dai maestri, tradizione che insegna il modo per vivere sani e spiritualmente equilibrati.

Andrè Van Lysebeth, Perfeziono lo Yoga, Mursia.

I manuali scritti da uno dei pionieri dello Yoga in Occidente, con i quali ci insegna il modo per vivere sani, spiritualmente equilibrati, giovani nel fisico.

Andrè Van Lysebeth, I miei esercizi di yoga, Mursia.

I libri di Andrè Van Lysebeth sono ormai dei classici dello yoga, milioni di persone ne hanno fatto uso per imparare le tecniche fondamentali dello yoga. La prima parte è riservata a temi come l'immobilità, la scioltezza dei movimenti, il controllo della respirazione e le tecniche di rilassamento, mentre la seconda parte è soprattutto pratica ed è ben illustrata.

Andrè Van Lysebeth, Pranayama. La dinamica del respiro, Astrolabio Edizioni.

Cos'è il Prana, qual è la sua azione sul nostro organismo, come immagazzinarlo, come dirigerlo secondo la nostra volontà... L'autore insegna la teoria e la pratica del Pranayama, la tecnica di respirazione della tradizione Yoga.

Andrè Van Lysebeth, Tantra L'altro sguardo sulla vita e sul sesso, Mursia, 1992.

L'autore rifiuta una visione riduttiva che limiti il tantra ai procedimenti che permettono di prolungare e intensificare l'esperienza erotica. Il che non gli impedisce di rivelare e descrivere le tecniche di controllo sessuale gelosamente tenute segrete dagli iniziati.